itat

Istituto Torinese di Analisi Transazionale

  • Stampa questa pagina
  • share with linkedin
  • share with facebook
  • share with linkedin
  • 29/4/2016 Formazione Mirata in Analisi Transazionale
  • La relazione che cura ... la cura della relazione
  •  
  • Corso di formazione esperienziale

    29-30 aprile 2016

     

    Nell’ambito dei programmi di aggiornamento tecnico professionale specifico, hanno oggi grande rilievo le attività formative finalizzate allo sviluppo delle competenze relazionali. Una particolare attenzione è rivolta alle situazioni lavorative nelle quali si sperimenta un sovraccarico di stress che può indurre ad uno stato di apatia, cinismo e indifferenza emotiva sino a situazioni estreme come insonnia, stati depressivi, problemi famigliari, abuso di sostanze, disturbi psicosomatici. Gli operatori delle helping professions hanno la necessità di approfondire e salvaguardare gli aspetti intrinseci ad una professione che si esplica prevalentemente attraverso la relazione.

    Se il dolore e il disagio sono humus dal quale partire, la relazione fonda le sue radici in una situazione di sofferenza e le implicazioni emotive che ne derivano sono molteplici. Ne consegue che il corpo diventa protagonista della vita relazionale, portatore dei messaggi emotivi  che modulano la relazione.

    Il corso di formazione organizzato dall’ITAT è finalizzato all’acquisizione della consapevolezza e allo sviluppo delle risorse relazionali quali strumenti fondamentali nelle professioni d’aiuto; le metodologie utilizzate sono quelle dell’Analisi Transazionale e della DanzaMovimentoTerapia Integrata.

    Ci rivolgiamo ad operatori sanitari, quali infermieri, psicologi, educatori, o.s.s. che necessitano di una profonda consapevolezza dei codici comunicativi e della complessità che accompagna le relazioni interpersonali, nonché di un contatto costante con la propria affettività quale strumento di interazione efficace con l’altro.

    Lavoriamo non solo con la mente, ma anche con il corpo, con le nostre sensazioni e le nostre emozioni. Il verbale viene supportato e talvolta sostituito da dal codice non verbale, rappresentato da gesti e sguardi che veicolano emozioni. Il corso si propone di fornire conoscenze teorico pratiche sulla comunicazione non verbale, promuovere l’ascolto empatico e la flessibilità relazionale, promuovere la consapevolezza delle implicazioni emotive nelle situazioni professionali, prevenire il burnout.

     

    Il corso di articola in due giornate formative di 8 ore per un totale di 16 ore.  

    È richiesto un abbigliamento comodo; si consiglia di portare un telo spugna o un tappetino.

     

    CONDUTTRICE: dott.ssa Alessia Picco, Psicologa, Psicoterapeuta, Analista Transazionale, CTA, DanzaMovimentoTerapeuta, Master in Sessuologia Clinica a indirizzo Analitico Transazionale, Master in Psicologia Giuridica, Master in Psicologia delle Relazioni Professionali.

     

    Data: 29-30 aprile 2016

     

    Orario: dalle ore 10,00 alle ore 18,00 (per entrambe le giornate di formazione)

     

    Luogo: da definire (Torino)

     

    Costo: € 90 più Iva (22%)

     

     

    MASSIMO 20 PARTECIPANTI - SCADENZA ISCRIZIONI 28 APRILE 2016

     

    INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI IN SEGRETERIA

  •  
© 2001 - 2017 - ITAT - Via Peyron, 58 10143 Torino - Tel e Fax 011 7743351 - P.IVA 05168960010  |   Privacy e Cookies  |   Web & Com ®  |   x-media